Assistenza tecnica: +39 02 5392641 | Download

Quale CMS scegliere per il proprio sito

Ott 14

quale-cms-scegliereCMS: quale scegliere

Se hai un’attività, vuoi aprirne una o se semplicemente vuoi avere la tua presenza online hai bisogno di un sito o di un blog che racconti chi sei o qual’è la tua attività, il web offre un’ampia scelta di servizi a costo zero che permettono, in poco tempo, di creare un sito o un blog secondo le proprie esigenze: stiamo parlando dei CMS.

Questi software permettono anche a chi non è esperto di codici di programmazione di gestire contenuti su un sito web.

Anche se sono servizi all’apparenza di facile utilizzo è sempre consigliabile farsi aiutare da mani esperte, la gestione di questi servizi infatti richiede esperienza nel settore dei CMS e capacità di installazione configurazione e manutenzione.

Ogni CMS con i suoi pregi e difetti, offre servizi differenziati per ogni richiesta, vediamo quindi tra i vari CMS quali scegliere.

JOOMLA – La certezza si basa sulle prestazioni

Nato nel 2005 e divenuto da subito protagonista del web, questo servizio gode di una licenza open source GNU GPL V.2.
Joomla offre una ricca gamma di personalizzazioni, di temi e di plugin oltre che una gestione attenta e efficace del proprio gruppo di utenti.

Sorretto da una ampia community, Joomla è capace di gestire grossi volumi di contenuti anche se non ha un impatto immediato come altri servizi CMS, adatti a piccoli siti e blog che caricano semplici post sequenziali.
Joomla è il CMS adatto a chi ha bisogno di gestire con facilità grandi file senza paura di crash del caricamento o problemi simili.

Joomla è infatti il CMS comprovato da uno dei più grandi siti di eCommerce del mondo: eBay. Il colosso mondiale fondato da Pierre Omidyar per la gestione della community dipendenti infatti è proprio Joomla.

Questo CMS si basa sull’ottimizzazione dei motori di ricerca in ottica SEO, è pensato quindi per chi desidera un sito che sfrutti al massimo il funzionamento del web, avendo possibilità di personalizzazioni infinite è ottimo per i portali.
Non è un CMS facile da utilizzare per chi è un neofita del web, per questo è meglio affidarsi a servizi che garantiscono progettazione e manutenzione di siti web a livelli professionali come Blend IT.

MAGENTO – Il CMS quasi perfetto

Magento è un altro CMS creato per rispondere alle esigenze di creare la propria realtà di shop online. Dal 2008 Magento è uno dei CMS da scegliere per creare e amministrare servizi di eCommerce.
Come Joomla, Magento è capace di combinare l’upload di grandi progetti con un’attenta progettazione della piattaforma.

Magento propone tante possibilità di personalizzazione attraverso molteplici tool utili per comparazioni e rapporti.
Oltre ad un’attenta personalizzazione dell’aspetto della landing page, Magento offre servizi indispensabili come l’ottimizzazione SEO, miglioramento del custom engagement e un’attenzione particolare alla sicurezza dei pagamenti.
Per sfruttare al meglio le potenzialità di questo potente CMS sarebbe saggio affidarsi anche qui a web agency esperte.

PRESTASHOP – Ideale per cominciare e piccole realtà

Finora abbiamo parlato di CMS capaci di gestire grandi eCommerce ed enormi volumi di dati.
Ma per chi vuole partire dal basso? Ecco PrestaShop: un software pensato per gestire piccoli shop online e servizi di medie dimensioni.

Il vantaggio di utilizzare PrestaShop risiede nella sua facilità d’uso che permette a mani meno esperte di divincolarsi senza troppi problemi tra i vari temi, tool e estensioni e nella progettazione generale del proprio sito.
Servizi di stock, vendita prodotti e scontistica sono alla base del successo di PrestaShop.