Assistenza tecnica: +39 02 5392641 | Download

Diventare hacker o esperto di sicurezza informatica: quanto e come guadagnano

Gen 14

Hacker-stipendiGli hacker certificati usano gli stessi metodi degli hacker criminali per trovare punti deboli nel sistema informatico di un’azienda. Quindi correggono queste vulnerabilità e lavorano per proteggere il sistema esistente al fine di prevenire una violazione della sicurezza esterna.

Gli hacker ottengono l’accesso non autorizzato dal sistema di targeting mentre un hacker etico ha un permesso ufficiale in modo lecito e legittimo per valutare la posizione di sicurezza di un sistema target.
L’obiettivo dell’hacking etico è quello di rivelare le debolezze e le vulnerabilità del sistema per un’azienda e risolverle. L’hacker etico documenta tutto ciò che ha fatto.

Gli hacker etici sono in gran parte certificati attraverso il Consiglio CEH. Alcune università, college e scuole di informatica offrono anche lauree e corsi che concordano con il curriculum CEH.
Gli hacker etici possono lavorare nel settore aziendale o nel settore IT governativo.

 

Stipendio medio

Gli hacker certificati realizzano un reddito medio annuo di 99.000 euro, secondo Indeed.com. L’informazione di stipendio è aneddotica, come non è ancora emersa un’indagine sul salario formale.
Lo stipendio iniziale medio per un hacker etico certificato è di 95.000 euro. Chi ha qualche anno di esperienza può guadagnare 120.000 euro e oltre all’anno.

 

Posizioni di difesa

Gli hacker etici sono impiegati da agenzie di difesa come l’Agenzia per la sicurezza nazionale e il Dipartimento della Difesa. Forniscono spazi di sicurezza per il personale e gli appaltatori che hanno accesso a informazioni sensibili.
Ancora una volta, le informazioni sulle retribuzioni sono in gran parte aneddotiche. Il salario per uno specialista della sicurezza informatica presso il Dipartimento della Sicurezza Nazionale varia da euro 74.000 a euro 175.000. L’NSA paga euro 55.293 all’anno per lavori legati all’informatica senza dati su specifici salari di sicurezza.

 

Cybersecurity

Gli hacker lavorano all’interno dell’ombrello più ampio della sicurezza informatica. Questo settore paga in media 116.000 euro all’anno, secondo un censimento del 2013 di Semper Secure. Tuttavia, lo stipendio varia in base alla regione, all’esperienza e all’istruzione.

Un esperto di sicurezza informatica con meno di un anno di esperienza, con nessuna certificazione e un diploma associato potrebbe aspettarsi di guadagnare 91.124,90 euro in media. Un manager di medio livello con una laurea, due certificazioni e dai cinque ai nove anni di esperienza potrebbe fare 119,529,10 euro in media.
Un hacker esperto on 15-19 anni di esperienza potrebbe arrivare a 149,826.30 euro.

 

Tester di penetrazione

I tester di penetrazione sono un tipo di hacker etico che esegue principalmente test su sistemi e software per cercare di individuare punti deboli che potrebbero essere vieti dagli estranei. Lavorare nell’information technology ti farà guadagnare dai 55.000 euro agli 89.000 euro all’anno per iniziare.
La consulenza trarrà gli stessi numeri. Il lavoro di difesa costa meno dai 52.000 euro agli 87.000 euro. Lavorare in società di servizi finanziari come società di revisione o banche ti farà guadagnare all’incirca le stesse tariffe: dai 55.000 euro agli 88.000 euro. Lo stipendio medio complessivo per un tester di penetrazione è di 96.000 euro, secondo Indeed.com.

 

14 Gennaio 2019